Home News Generali Disposizioni regionali e nazionali a sostegno dello sport
0

Disposizioni regionali e nazionali a sostegno dello sport

142
0

Pensiamo di fare cosa utile e gradita segnalando la sezione del sito CONI Lazio in cui sono raccolte le misure di carattere economico/finanziario, regionali e nazionali, a sostegno del mondo sportivo a seguito dell’emergenza Coronavirus. Sono inoltre presenti le linee guida sanitarie emanate dagli organismi preposti ed il protocollo di sicurezza federale emanato dalla FIBiS in accordo con gli EPS.

CONI LAZIO – Sezione misure economiche/finanziarie/sanitarie (link, in aggiornamento)

Alcune misure sono state già illustrate in precedenza, come l’erogazione del mutuo liquidità da parte di ICS o il diritto alla riduzione del canone di locazione per i locali delle ASD.

Da notare inoltre le misure estese dalla Regione Lazio come sostegno a fondo perduto agli affitti e alla ripresa dell’attività ordinaria delle ASD (—> vedi link).

Per finire qualche risposta a domande varie che ci sono pervenute in questi giorni.

L’ordinanza regionale n°64 del 16 Maggio che ha permesso la ripartenza dell’attività sportiva nei centri sportivi fissa le ore 21:30 come orario massimo di chiusura. E’ necessario comunque fare riferimento agli organi comunali per eventuali ulteriori ordinanze che regolino gli orari di apertura del centro sportivo nel proprio comune.

Stesso discorso per la regolamentazione sanitaria da rispettare. Il protocollo sanitario di sicurezza emanato dalla FIBiS copre gli aspetti gestionali dell’attività sportiva in senso stretto, ma per tutto il resto (come ad esempio l’attività di somministrazione di bevande) bisogna rifarsi alle normative regionali e comunali che regolano tali attività.

Un esempio concreto per il punto precedente è il tema registro/autocertificazione.
Nell’ultima pagina del protocollo sanitario di sicurezza FIBiS è presente un modulo di autocertificazione da far firmare all’Atleta all’ingresso nei locali dell’ASD, ogni volta che questo avviene.
In altri protocolli e linee guida previsti per le altre attività “parallele” alla pratica sportiva del biliardo potrebbe essere indicato l’obbligo di tenere un registro presenze nominale, con orari di ingresso ed uscita dai locali dell’ASD, da mantenere per un determinato periodo di tempo.

(142)